QUERCIA IN FAVOLA – 1° Edizione 2018

Promosso dall’Associazione La Quercia d’oro,

in collaborazione con il Cenacolo Letterario Internazionale AltreVoci

e il patrocinio del Comune di Aulla

Termine per la presentazione degli elaborati 15 Aprile 2018

Premiazione a Quercia di Aulla il 1 luglio 2018

REGOLAMENTO

L’iscrizione al concorso è aperta agli autori/autrici maggiorenni di qualsiasi nazionalità

Il Premio si articola in due sezioni

IMPORTANTE: Per entrambe le sezioni è obbligatorio compilare la Scheda di Partecipazione in calce

Sezione A EDITO

Libri di narrativa, poesia, saggistica dedicati all’infanzia e all’adolescenza. Inviare 2 copie dell’opera edita complete di firma, dati personali e recapiti dell’autore

Sezione B INEDITO

Romanzo breve, raccolta di racconti o di poesie, saggistica dedicati all’infanzia e all’adolescenza. Inviare 4 copie dell’opera inedita di cui una sola firmata e completa dei dati personali e recapiti dell’autore.

Le opere di qualunque sezione potranno avere già ottenuto riconoscimenti in analoghi premi letterari purché l’autore ne detenga i diritti relativi, sollevando il Premio da eventuali responsabilità.

La scadenza per la presentazione degli elaborati è fissata alla data del 15 Aprile 2018. Farà fede il timbro postale di partenza.

Il plico delle opere e la scheda di partecipazione (vedi all. in calce) andranno spediti all’indirizzo sotto indicato.

Valentina Cosci

Viale della Resistenza 43L c/o Sciandri Aulla 54011 (MS)

Indicare chiaramente sulla busta di spedizione la sezione o le sezioni di partecipazione.

Per informazioni: 3286182423 telefonare esclusivamente dopo le ore 18

e-mail: querciainfavola@gmail.com

Sito web da consultare: http://www.querciadoro.parrocchiaquercia.it

Contributi di Partecipazione

Per la partecipazione al premio è richiesto un contributo per spese organizzative di euro 15 (quindici) per ciascuna sezione. L’eventuale ricavato, detratte le spese organizzative, sarà devoluto in beneficenza.

È ammessa la partecipazione a più sezioni versando i relativi contributi in forma cumulativa.

Forme di pagamento:

  • bonifico iban: IT97C0603069862000035444021

intestato a : Associazione pro loco la quercia d’oro

causale: nome e cognome partecipante per premio letterario Quercia in favola

La copia del bonifico, verrà unita alla Scheda di Partecipazione, il tutto inserito in busta chiusa e allegato al plico di spedizione delle opere.

  • In contanti nel plico.

La Giuria del Premio è così composta:

Presidenti ad honorem:

Don Roberto Turini, Presidente “La Quercia d’Oro”

Roberto Valettini, Sindaco di Aulla

Presidente di Giuria:

Rodolfo Vettorello, Presidente “Cenacolo Internazionale Altrevoci”

Giuria: Davide Baroni, Laura Delpino, Antonella Gramigna, Gaia Greco, Daniela Marzano, Lara Panvini.

Presidente del Premio: Marina Pratici, Delegata alla Cultura per il Comune di Aulla

Direttrice artistica: Valentina Cosci, Referente “QuerciArte”

PREMI

SEZIONE A EDITO

Primo classificato: Grande Trofeo Quercia in favola 2018.

SEZIONE B INEDITO

Primo classificato: pubblicazione opera a cura di Edizioni Helicon Arezzo.

Ad un autore particolarmente distintisi: Trofeo La Quercia d’Oro.

Altri premi: Targhe, Opere d’Arte, Diplomi.

I premi saranno consegnati esclusivamente durante la cerimonia di premiazione agli autori premiati o a loro delegati. Non sono previste spedizioni successive.

Partecipando al presente bando, senza l’ausilio di ulteriori liberatorie scritte, tutti i concorrenti concedono il nulla osta per il libero utilizzo dei loro lavori da parte degli organizzatori da inserire nel materiale pubblicitario e informativo del Premio, inserimento in siti, blog, social ecc

Risultati

Verranno informati dei risultati i vincitori e i menzionati in tempo utile per poter partecipare alla premiazione.

I risultati del Premio saranno comunque visibili sul sito http://www.querciadoro.parrocchiaquercia.it

Notizie relative al Premio QUERCIA IN FAVOLA saranno diramate attraverso la stampa e ogni altro veicolo di informazione.

Note e dati personali

La partecipazione al Premio implica l’incondizionata accettazione di tutte le clausole del presente Regolamento.

Il giudizio della Giuria è inappellabile.

Con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali si garantisce che questi saranno utilizzati esclusivamente ai fini del concorso e nell’ambito delle iniziative culturali del Premio Quercia in Favola per la legge 675 del 31/12/96 e D.L. 196/03. Le opere non saranno restituite.

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE 


Sezione o Sezioni di Partecipazione: □ A □ B (barrare)


NOME ……………………………………………………………………………………………
COGNOME ……………………………………………       
NATO A…………..  ………………………… IL  
(facoltativo) …………………………
RESIDENTE A
INDIRIZZO   VIA ……………………………………………………………..
CITTÀ …………………………………………………………………………………………………
C.A.P. …………………… PROV. …………
TEL……………………………………………..
CELL………………………………………………………………………….. 
EMail …………………………………………………………………………………………………


 SEZIONE (una scheda per ogni Sezione) e TITOLO/I DELL/E OPERA/E
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

MODALITA’ DI VERSAMENTO DELLE QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Bonifico sul Conto Corrente Postale IBAN IT97C0603069862000035444021

intestato a : Associazione pro loco la quercia d’oro

causale: nome e cognome partecipante per premio letterario Quercia in favola

(allegare Ricevuta del Bonifico)
Contanti nel plico

I testi sono originali e di mia personale produzione.
Partecipando al Premio accetto tutte le clausole del Regolamento del Bando. 

Concedo il nulla osta per il libero utilizzo dei miei lavori negli ambiti del premio da parte degli organizzatori senza che alcun compenso o diritto di autore possa essere preteso. Resta inteso che le singole opere rimangono di proprietà degli autori.


DATA ……………………………………………………

FIRMA ………………………………………………………………………..

49° sagra della focaccetta di Vaccareccia

Vi aspettiamo per trascorrere un po’ del vostro tempo in questa campagna attratti dal profumo e dalla squisitezza della focaccetta. Come si può resistere ad un tale invito?

La Grande Calza della Befana 2017

Dopo il grande successo mediatico dell’anno scorso, giovedì 5 gennaio alle ore 20.00 riproponiamo l’evento “fiaccolata per la pace” e “disarmo sotto la grande calza della befana”.I bambini sono invitati anche quest’anno a portare le loro armi giocattolo e a distruggerle per dire NO ad ogni forma di violenza e di guerra.

Purtroppo c’è molto bisogno di pace nel mondo, noi possiamo solo pregare ed insegnare alle nuove generazioni che con la violenza non si risolvono le liti e le controversie. Gesù ci ha insegnato che solo amando il prossimo come noi stessi è possibile sperare in un mondo di pace. Questo messaggio si concretizza con il rispetto, la tolleranza e l’accoglienza dei nostri fratelli bisognosi e con la salvaguardia delle risorse e delle biodiversità del nostro pianeta. Solo così possiamo sperare in un futuro migliore e trasformare il nostro mondo, segnato dal dolore e dalla sofferenza, nel giardino dell’eden.

Ringraziamenti 48° Sagra Focaccetta Vaccareccia

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato alla 48° edizione della Sagra….
Grazie ai nostri magnifici ed infaticabili collaboratori che hanno lavorato per tre fine settimana senza mai lamentarsi… o quasi…
Grazie ai nostri fornitori che ci hanno portato alimenti e bevande di qualità…
Grazie ai numerosissimi affezionati che nei momenti di punta hanno sopportato un’ora di coda alla cassa e 40 minuti per gustare le focaccette… e sono andati via con il sorriso sulle labbra…
Grazie a coloro che anche se bagnati dalla pioggia non si sono scoraggiati… tanto ci sono gli archi, la volta, le sale nuove e la pista al coperto…
Grazie agli atleti che hanno partecipato alla Marcia Straca… e che si sono ristorati con le focaccette alle cinque del pomeriggio…
Grazie a quelli che hanno sopportato gli inevitabili errori nelle ordinazioni… e che sono stati risarciti del disagio senza esitazione…
Grazie a quelli che ci sono venuti a trovare da lontano con i camper… e che hanno beneficiato di un ampio piazzale di sosta…
Grazie a coloro che sono venuti a trovarci più volte… alcuni anche due/tre volte a settimana per tre settimane…
Grazie anche a quelli che sono arrivati nell’ora di punta e scoraggiati dalla coda se ne sono andati… vi aspettiamo la prossima volta nelle serate di venerdì o domenica oppure la domenica a pranzo…
Grazie a tutti quelli che hanno partecipato… e che senza saperlo hanno contribuito alla beneficienza a favore dei terremotati del centro italia, perchè buona parte dei proventi di questa edizione sarà dedicata alla solidarietà…
Grazie a coloro che non hanno potuto partecipare… per quest’anno siete giustificati ma vi aspettiamo alle prossime manifestazioni…
Insomma, grazie, grazie, grazie e… speriamo di non aver dimenticato nessuno…

La festa della Befana e la Grande Calza 2016

Ormai tutti i lunigianesi e gli amici delle valli liguri lo sanno! La befana ha la sua casa a Quercia…
La ricetta è sempre la stessa: all’ingresso la befana accoglie tutti e regala le calze ai bambini; dal campanile fa bella mostra di se la Grande Calza che dal 1989 affascina con i suoi 25 metri di decorazioni artistiche; nel borgo addobbato a festa tutte le attività si sospendono per ammirare l’arrivo dei Magi guidati tra i vicoli e le piazze del Paese dal nostro parroco don Roberto che porta in braccio il bambinello; i profumi e i sapori delle nostre golose specialità gastronomiche tradizionali come le focaccette, il vin blulè, gli sgabei e le crèpes; la possibilità di entrare nella casa della Befana per assistere al divertente lavoro dei folletti che preparano i regali; il lancio di palloncini colorati con messaggi augurali.
Ogni anno restiamo stupiti di quante persone partecipano e restano affascinate da questa semplice manifestazione, a cui fa da cornice il nostro caratteristico borgo sapientemente addobbato.
Anche il semplice gesto di lanciare in aria i palloncini colorati con messaggi augurali si trasforma in una opportunità per dare un forte segnale di fraternità, amicizia e di pace.
Come da tradizione le persone che ricevono i palloncini e rispondono al messaggio, sono invitate a partecipare ad una delle nostre manifestazioni.
Al nostro invito hanno risposto Maionti Mauro di Altopascio (LU) e Pietro Cetani di San Miniato Basso (PI).
Altri due palloncini sono stati trovati in provincia di Siena e Firenze ma purtroppo, con nostro dispiacere, le persone che prontamente ci hanno contattato per comunicare l’avvenuto ritrovamento, non hanno accettato la nostra ospitalità.
A tutti i partecipanti va il nostro ringraziamento per aver condiviso con noi una bellissima giornata che si propone di tramandare le nostre tradizioni e i nostri migliori valori e far divertire i nostri bimbi per dare a loro la speranza per un futuro migliore e per un mondo dove tutti possano vivere in pace in fraternità.
Infine un ringraziamento speciale va a tutti gli infaticabili collaboratori che ogni anno dedicano il loro prezioso tempo per la buona riuscita della manifestazione.

Festa della befana 2016, fiaccolata per la pace e disarmo sotto la grande calza.

Nell’anno del Giubileo della Misericordia abbiamo pensato di inserire un nuovo evento oltre la tradizionale processione per la pace durante la quale i bambini portano in giro per il Paese la statua del Bambino Gesù venerata a Praga.

L’abbiamo chiamato “Disarmo sotto la Grande Calza della Befana”, i bambini partecipanti distruggeranno le loro armi giocattolo, segnale evidente del rifiuto di qualunque tipo di violenza.

Dice Papa Francesco nella sua omelia della Veglia per la Pace:

“Nel silenzio della Croce tace il fragore delle armi e parla il linguaggio della riconciliazione, del perdono, del dialogo, della pace. Vorrei chiedere al Signore che noi cristiani e i fratelli delle altre Religioni, ogni uomo e donna di buona volontà gridasse con forza: la violenza e la guerra non è mai la via della pace!”