Festa della befana 2016, fiaccolata per la pace e disarmo sotto la grande calza.

Nell’anno del Giubileo della Misericordia abbiamo pensato di inserire un nuovo evento oltre la tradizionale processione per la pace durante la quale i bambini portano in giro per il Paese la statua del Bambino Gesù venerata a Praga.

L’abbiamo chiamato “Disarmo sotto la Grande Calza della Befana”, i bambini partecipanti distruggeranno le loro armi giocattolo, segnale evidente del rifiuto di qualunque tipo di violenza.

Dice Papa Francesco nella sua omelia della Veglia per la Pace:

“Nel silenzio della Croce tace il fragore delle armi e parla il linguaggio della riconciliazione, del perdono, del dialogo, della pace. Vorrei chiedere al Signore che noi cristiani e i fratelli delle altre Religioni, ogni uomo e donna di buona volontà gridasse con forza: la violenza e la guerra non è mai la via della pace!”

 

 

Conclusa l’edizione 2012 della festa della Befana

Il 5, il 6 e l’8 Gennaio scorsi il suggestivo borgo di Quercia di Aulla è tornato protagonista della tradizionale festa della Befana. Mentre la calza, che nel 1989 è entrata nel guiness dei primati grazie ai suoi 25 metri di lunghezza, faceva bella mostra di sé dal campanile della chiesa, si sono susseguiti eventi ed iniziative, culminati l’8 gennaio. In quell’occasione infatti la maxi calza si è ‘trasferita’ ad Aulla, per aiutare nella raccolta fondi in favore delle popolazioni colpite dall’alluvione.